Bornem Dubbel

5,50

Birra bruna tenue rifermentata in bottiglia. Sentori olfattivi leggermente orientati sul malto tostato. Modestamente corposa e con grado alcolico discretamente coperto lascia al gusto note del malto tostato.

Categoria:

Descrizione

La storia dell’abbazia di St. Bernardo a Bornem è la storia di due abbazie. La prima fu fondata nel 1237 dal padre cistercense Hugo Van Bierbeke, che lasciò la propria abbazia di Villers-La-Ville per fondarne un’altra a Hemiskem. Protetori di questa prima abbazia furono Hendrik I duca di Brabante e Aigidius Van Berthout, lord di Berlaar. L’abbazia attraversò periodi prosperi e meon prosperi, il più tragico di tutti fu quello della Rivoluzione Francese, che la rase quasi al suolo nel 1797. A questo punto si inserisce la storia della seconda abbazia, fondata nel 1603 a Bornem dai domenicani inglesi. Anche questa seconda abbazia fu travolta dalla rivoluzione francese, che la spogliò senza però abbatterla, ma costringendo i monaci inglesi a far ritorno in patria. Fu questa abbazia abbandonata, saccheggiata ma non distrutta a diventare la seconda casa dei monaci cistercensi fuggiti dall’abbazia di St. Bernardo a Hemisken. Da allora la loro presenza si è protratta ininterrottamente fino ad oggi. Nel 1950 i monaci hanno ceduto la licenza di fabbricare le proprie birre alla Van Steenberge, che versa loro delle royalties, usate dall’ordine per il mantenimento dell’abbazia e delle loro opere.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.